Storia

Terme

Il Museo dell'Opera di Santa Chiara stato allestito nell'ala ovest del chiostro maiolicato, in ambienti edificati su preesistenze di et romana venute alla luce durante il dopoguerra, nel corso dei lavori di restauro per i danni causati alla chiesa e al convento. Il rinvenimento fortuito di queste strutture antiche, in seguito identificate come ambienti termali, e la mancanza di scavi archeologici sistematici, ne impediscono una chiara e definitiva lettura. Ciononostante al complesso termale attribuibile una notevole importanza dal momento che ricopre un'area abbastanza vasta e la planimetria dell'edificio, attualmente visibile, alquanto articolata.